4.5.2009 - Luciano Chiaradia

Gallerie progetti e casi di successo per siti web b2b

Ci sono sezioni di un sito che possono trasformare una semplice visita in una relazione di business vincente e duratura.
Un’azienda business to business rivolge la sua attenzione ad altre aziende - piccole o grandi, più o meno strutturate - in seno alle quali sono presenti interlocutori di diversa estrazione professionale.

A seconda della tipologia di prodotto o servizio proposto il contatto utile dell’organizzazione target può essere il responsabile degli acquisti, il marketing manager, l’IT manager, il direttore amministrativo, dipende da chi è delegato allo scouting e alla selezione del fornitore.

In questo post focalizziamo l’attenzione sull’efficacia della prima visita al sito, indipendentemente dalla sua origine (con accesso diretto, attraverso link presenti in altri siti, attraverso motori di ricerca, ...).

Un sito ben progettato dovrà contemplare elementi rilevanti ai fini della permanenza nel sito e della corretta canalizzazione del nuovo visitatore nelle sezioni core.

Oltre al web design, alla struttura e alla organizzazione del sito è necessario strutturare al meglio le sezioni di destinazione (decisionale) e, tra queste, sicuramente quella dedicata alle referenze e ai casi di successo.

Diamo per scontata ovviamente la presenza di adeguate presentazioni istituzionali, di informazioni su certificazioni, elementi di vision e mission … e ricordiamoci che stiamo parlando del mondo business-to-business, ricco di utenti professionali, sensibili sì alla qualità dei prodotti e dei servizi ma spesso abituati, in prima battuta, a rilevare informazioni e indicatori di sintesi e, in particolare, testimonianze concrete e documentate.

I casi di successo, le gallerie progetti e le interviste ai clienti stimolano l’attenzione degli interlocutori e quasi sempre le pagine dedicate a questi argomenti risultano tra quelle maggiormente visitate.

Ecco perchè occorre curare al meglio questa sezione, privilegiando una eventuale struttura su più livelli, con progressivo drill down per gli approfondimenti tecnici e documentali.

Suggeriamo di curare i testi, di selezionare immagini adeguate, di ottimizzare il layout e la percentuale di rimbalzo, di apportare elementi virali, di capitalizzare il contatto ed altro ancora seguendo i suggerimenti dei web designer, dei writer e dei SEO che curano il sito.

LEAVE A MESSAGE