22.6.2009 - Luciano Chiaradia

Dustin Hoffman non lo ha fatto!

Tesi di laurea copiate da internet: un triste fenomeno purtroppo in ascesa
Correva l’anno 1967 e nel mondo stava per accadere qualcosa di strano, di nuovo e di rottura con il passato; qualcosa che – se il web fosse stato già inventato- avrebbe forse potuto manifestarsi in maniera diversa, con risultati diversi.

Un giovane Dustin Hoffman è il protagonista de “Il laureato” di Mike Nichols, premio Oscar per la regia.

Il neo-laureato è alle prese con una crisi di identità e si presenta allo spettatore come un personaggio malinconico, triste e a tratti misterioso.

Di certo non per colpa di una tesi di laurea copiata da internet…il web sarebbe stato inventato ( o scoperto!?) un ventennio più tardi..

Da qualche tempo si legge, si scrive e si parla di tesi di laurea copiate dal web, da wikipedia , di strumenti e tecnologie per verificare l’originalità dei lavori, di docenti imbestialiti ed altro ancora.

Mi chiedo: quanti di questi laureandi e neo-laureati saranno alle prese con una crisi di identità post-lauream? Ma soprattutto: saranno, prima o poi, colti da una leggera crisi di coscienza?

Corre l’anno 2009 e nel mondo sta accadendo qualcosa di nuovo, un qualcosa che si chiama web 2.0, un web fatto di interazione e collaborazione distribuita, un web che consente agli utenti di attingere informazioni dalla rete ma che richiede di arricchirle, di incrementare la conoscenza, di creare valore … e, probabilmente, valori!

LEAVE A MESSAGE